Chi sono

Innanzitutto sono un cuoco, uno che nutre il suo prossimo a livello professionale. Dal ristorantino raffinato al grande resort da 2000 pasti al giorno, al catering da 30 eventi alla settimana, non mi sono fatto mancare proprio niente. E, quando me li hanno comunicati, ho sempre raggiunto gli obiettivi di cui ero responsabile.

Spesso ho dovuto affrontare un problema: la mancanza di comunicazione da parte dell'azienda. Manuale operativo, ricettario, relazioni degli chef precedenti, budget di riferimento, analisi di costi e non conformità, raccolta dati relativi ai complaints degli Ospiti sono tutti elementi che aiutano l'azienda,e di conseguenza le sue componenti,a proiettarsi in un programma di crescita,a creare valore. Quindi la mia esperienza viene dal lavoro e dai problemi affrontati nel lavoro, e nella mia cultura professionale c'è spazio anche per un codice etico personale, dettato dalla mia Vision, la mia Mission e i miei Valori.